Vai al contenuto
Survey Interreg 2028-2034
Home » Il futuro di Interreg: al via le consultazioni per coinvolgere gli stakeholder

Il futuro di Interreg: al via le consultazioni per coinvolgere gli stakeholder

Interreg è uno strumento chiave dell’Unione Europea per il rafforzamento della cooperazione tra regioni e Paesi, sia all’interno dei confini dell’UE che all’esterno.

Come parte della politica di coesione, i programmi Interreg svolgono un ruolo fondamentale nella promozione dello sviluppo regionale, della coesione e della riduzione delle disparità economiche finanziando progetti che hanno l’obiettivo di affrontare sfide socio-economiche ed attuali come il cambiamento climatico, la trasformazione digitale e l’inclusione sociale.

Qual è il futuro di Interreg dopo la programmazione 2021-2027?

Attualente sono aperte le discussioni politiche sul futuro della politica di coesione e di Interreg per il periodo di programmazione 2028-2034.

In questo processo, l’Unione Europea riconosce che il coinvolgimento degli stakeholder è essenziale per garantire che i nuovi programmi Interreg siano sempre più efficaci ed efficienti.

Conoscere e capire meglio le reali priorità, i bisogni e le aspettative dei principali beneficiari degli Interreg è infatti fondamentale per poter progettare dei nuovi programmi che rispondano al meglio alle sfide e alle opportunità future dei territori.

La consultazione Interreg per gli stakeholder: un’opportunità per migliorare i nuovi programmi

Tutti i contributi e feedback per orientare la futura programmazione verranno raccolti grazie ad una consultazione online. Questa iniziativa coinvolge nello specifico 6 diversi programmi Interreg, tra cui NEXT MED, Euro-Med e IPA ADRION.

In particolare la consultazione Interreg, messa in atto tramite una survey, rappresenta per tutti i soggetti (progettisti, project manager, organizzazioni pubbliche e private, esperti, tecnici, ricercatori, ecc) coinvolti in progetti Interreg, un’opportunità unica per migliorare i nuovi programmi. Innegabile è infatti il valore di un contributo basato sia sulle esperienze vissute sul campo durante l’implementazione di progetti finanziati, che sui reali bisogni socio-economici dei territori interessati.

I dati raccolti dalla survey verranno utilizzati dai policy maker che avranno la responsabilità di presentare le nuove proposte politiche per il futuro di Interreg nella primavera del 2025.

La Survey: ecco come partecipare subito

Se anche tu credi nell’importanza del ruolo che i programmi Interreg rivestono nello sviluppo delle regioni europee e del Mediterraneo e vuoi contribuire, sulla base della tua esperienza e dei reali bisogni del tuo territorio, a migliorarli ecco subito il link per poter prendere parte alla consultazione.

La survey sarà disponibile online fino al 14 Giugno 2024.

Qui invece la news pubblicata sul sito del programma Interreg NEXT MED.

Hai bisogno di una consulenza per progettare o implementare un progetto finanziato?

Contatta subito il team di esperti alla mail promanagers.it@gmail.com usando come oggetto “Collaborazione”.

Hai trovato interessante questo articolo?

Sei interessato ad altri contenuti legati al mondo dei programmi e dei progetti europei? Visita subito a Pro Blog cliccando qui.

Se invece vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli e contenuti seguici su Linkedin!

error: Content is protected !!