Vai al contenuto
La Programmazione Europea 2021-2027
Home » La Programmazione Europea 2021-2027: una breve introduzione

La Programmazione Europea 2021-2027: una breve introduzione

La Programmazione Europea 2021-2027 è attualmente in corso di svolgimento per creare un’Europa più digitale, inclusiva e verde.

Infatti, a seguito dell’approvazione del Parlamento europeo del Dicembre 2020, il Consiglio ha adottato il regolamento che stabilisce il quadro finanziario pluriennale dell’Unione Europea per il periodo 2021-2027, con una dotazione complessiva di 1074,3 miliardi di euro. Così il bilancio a lungo termine coprirà il quadro per il finanziamento di quasi 40 programmi di spesa, nei prossimi sette anni.

In questo articolo scoprirai subito cosa sono i Programmi Europei e le principali novità della nuova programmazione in atto.

La Programmazione 2021-2027: cosa sono i Programmi Europei?

I programmi europei sono linee di finanziamento gestite dalla Commissione Europea che, attraverso le sue Agenzie Esecutive, si occupa della pubblicazione delle linee programmatiche e dei bandi, della selezione dei progetti e del loro monitoraggio, erogando i fondi ai beneficiari.

Scopo dei programmi comunitari è quello di dare attuazione alle politiche dell’Unione europea in varie aree tematiche, attraverso la cooperazione tra soggetti appartenenti ai Paesi Membri, ma anche a Paesi terzi.

La Programmazione 2021-2027 è quindi orientata al raggiungimento delle priorità della Commissione Europea, con particolare riguardo alla transizione verde e allo sviluppo sostenibile.

I programmi del 2021-2027

Numerosi sono i programmi che finanzieranno progetti volti a generare un impatto, contribuendo così a perseguire le priorità europee. Tra questi svolgeranno un ruolo cruciale:

  • LIFE
    Dal 1992 è il Programma faro dell’UE per la natura, la protezione della biodiversità e la lotta contro i cambiamenti climatici. Inoltre a partire dal 2021, con un budgetdi più di 5 miliardi di euro, finanzierà anche azioni relative all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili.
  • HORIZON EUROPE
    È il principale programma per la ricerca e l’innovazione, con un budget di 95,5 miliardi di euro. Tra i suoi obiettivi c’è quello di affrontare il cambiamento climatico, di raggiungere i SDGs delle Nazioni Unite e di stimolare la competitività e la crescita innovativa dell’UE. Horizon facilita la collaborazione e rafforza l’impatto della ricerca e dell’innovazione nello sviluppo, nel sostegno e nell’attuazione delle politiche europee, affrontando al contempo le sfide globali. Supporta la creazione e una migliore dispersione di conoscenze e tecnologie eccellenti, crea posti di lavoro, coinvolge pienamente il pool di talenti ed esperti dei Paesi comunitari, stimola la crescita economica, promuove la competitività industriale e ottimizza l’impatto degli investimenti all’interno di uno Spazio europeo della ricerca rafforzato.
  • Single Market
    L’obiettivo principale del programma è quello di consentire ai cittadini, ai consumatori, alle imprese e alle autorità pubbliche di tutta l’Unione Europea, di trarre pieno vantaggio dall’integrazione del mercato unico. A tale scopo, promuove numerose azioni, tra cui rafforzare la salute e il benessere delle persone, degli animali e delle piante e promuovere la competitività delle imprese dell’UE, anche in ottica sostenibile.
  • InvestEU
    Esso mira fornire finanziamenti a lungo termine alle imprese, e a sostenere le politiche dell’Unione contro l’attuale crisi economica e sociale. Il programma sosterrà investimenti sostenibili in tutti i settori dell’economia, contribuendo alla diffusione di pratiche sostenibili tra investitori privati e pubblici.
  • Interreg
    Questo vasto Programma costituisce lo strumento chiave dell’Unione Europea in tema di cooperazione. Esso mira ad affrontare sfide comuni dei Paesi Membri e di quelli confinanti all’Unione, e trovare soluzioni condivise in settori quali salute, inclusione sociale, ambiente, ricerca, istruzione, trasporti e energia sostenibile. INTERREG si presenta quindi come un programma chiave nello sviluppo dei Paesi coinvolti, facilitando lo scambio di conoscenze, di buone prassi e di risultati.
  • ERASMUS+
    È il programma dell’Unione Europea nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport per il periodo 2021-2027. Al suo interno assumono ruoli centrali alcuni temi chiave quali l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale e la transizione verso il digitale.

I Fondi Europei: FESR e FSE+

Accanto a questi programmi, avranno grande importanza anche i fondi destinati alle Regioni dei Paesi Europei, come ad esempio il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e il Fondo Sociale Europeo (FSE+) che contribuiranno a perseguire gli obiettivi del Green Deal a livello regionale promuovendo, ad esempio, lo sviluppo economico e sociale locale, e il miglioramento dei sistemi di istruzione e formazione necessari per l’adattamento delle competenze e delle qualifiche legate ai nuovi green job.

Conclusioni

La Programmazione 2021-2027 rappresenta per l’Europa una grossa occasione per innovarsi e costruire un futuro sostenibile, ma anche più inclusivo e innovativo.

In questo articolo abbiamo voluto fornirti informazioni chiave per comprendere meglio alcune delle opportunità provenienti dall’Unione Europea nei prossimi anni, selezionando dei programmi da attenzionare per i prossimi bandi che potrebbero fare al caso tuo permettendoti di finanziare la tua idea progettuale.

Hai trovato interessante questo articolo?

Sei interessato ad altri contenuti legati al mondo dei programmi e dei progetti europei? Accedi subito a Pro Blog cliccando qui.

Se invece vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli e contenuti seguici su Linkedin!

Hai bisogno di una consulenza per progettare o implementare un progetto finanziato?

Contatta subito il team di esperti alla mail promanagers.it@gmail.com usando come oggetto “Collaborazione”.

Cerchi partner nel campo dell’Inclusione Sociale e della formazione o vuoi fare rete?

Mandaci una mail con oggetto “Partner”.

*Per l’immagine copertina dell’articolo è stata usata una foto di Photo by Christian Lue on Unsplash

error: Content is protected !!